Calcolare le tariffe dei taxi dall'aeroporto di Lamezia Terme

In questi giorni di vacanze estive sono migliaia i turisti che raggiungono le magnifiche coste della Calabria e i villaggi sparsi ovunque, sia lungo la costa tirrenica, che sulla ionica. La situazione dei trasproti non è delle migliori, anzi la regione paga ancora un profondo gap infratrutturale che solo parzialmente è stato colmato negli ultimi anni. Dunque in Calabria si arriva in treno o in autostrada (A3) per raggiungere le località della costa tirrenica (Tropea, Amantea, Diamante, Capo Vaticano, Scilla). Chi invece pensa di arrivare in aereo deve utilizzare l'unico Aeroporto di Lamezia Terme, al momento l'unico disponibile.

E' un vero e proprio boom di richieste quello che coinvolge le agenzia turistiche e che si occupano di trasferimenti in Calabria. Sono migliaia infatti i turisti che affollano lo scalo aereo lametino e che necessitano di un taxi o di una navetta per raggiungere ognuno la propria destinazione. E sono tanti quelli che decidono di trascorrere le vacanze nello splendide località della costa ionica (Capo Rizzuto, Le Castella, Soverato, Copanello, Cirò Marina). Si tratta di distanze sostanziali per cui è necessario conoscere in anticipo il costo e le tariffe del taxi aeroporto lamezia terme perchè se ad esempio si preferisce un taxi a tassametro la spesa può essere sostenuta.

La distanza minima che separa lo scalo internazionale lametino dalla località più prossima sullo Ionio è di 45 km (Catanzaro Lido). Una tratta che viene regolarmente servita dai mezzi pubblici a costi anche molto bassi. Navette aeroportuali e bus del servizio regionale fanno tutti la spola per i grandi centri abitati, tra cui appunto Catanzato Lido, ma anche Cosenza, Amantea, Vibo Valentia. Il problema sorge appunto con tutte le altre località della costa ionica, che sono numerose e prese d'assedio dai turisti provenienti da ogni parte d'Europa. E tra Lamezia e Capo Rizzuto, ad esempio, ci sono ben 90 km da percorrere.

Prima di prenotare un qualunque trasferimento di questa distanza è bene conoscere in anticipo il costo finale e calcolare le tariffe dei taxi dall'aeroporto di Lamezia Terme e viceversa. Facnedo un veloce controllo su internet, senza fermarsi alla prima pagina del motore di ricerca, ci si renderà conto delle sensibili differenze nei prezzi praticati. Anzitutto si noterà come un taxi con tassametro costerà molto di più rispetto ad un taxi privato con formula NCC. La formula NCC che sta per noleggio con conducente, prevede infatti tariffe fisse calcolate sulla distanza da coprire e sul numero di passeggeri. Il tassametro al contrario è un contatore che gira sempre (un po a km e un po a tempo) e che farebbe schizzare i prezzi in modo esorbitante, sopratutto considerando il traffico dei mesi estivi.

Differenze di prezzi e tariffe praticate si riscontrano però a parità di servizio selezionato. Anche tra i taxi privati con NCC ci sono differenze sostanziali, queste dipendono in gran parte dalla destinazione finale. Chi "vende" collegamenti e transfer aeroportuali ha tutto il vantaggio ad operare su tratte brevi per servire più corse e clienti nell'arco della giornata. Per risultare vantaggiosa la corsa lunga deve prevedere un costo alto che copra cioè il tempo di "assenza" dall'area aeroportuale.

Da quanto sopra esposto appare chiaro che per ottenere tariffe vantaggiose e low-cost è necessario scegliere il servizio transfer erogato da agenzie ubicate nella località di destinazione, e NON nella città di Lamezia Terme. Se la destinazione è Capo Rizzuto, è opportuno scegliere un'agenzia di quel posto che avrà di certo tariffe più economiche e vantaggiose, rispetto l'omologa lametina. La tratta va infatti considerata in modalità A/R (andata e ritorno). Ed è proprio il ritorno che potrebbe costare tantissimo se ad eseguirlo fosse un privato con base a Lamezia. Il miglior consiglio comunque resta quello di ricercare sul Web il servizio transfer più adeguato alle proprie esigenze, di orario, di stile ed economiche.